La Casa dei Sette Io – parte 2

Mi risvegliai sudato,
la radio intonava piano Strangers in the Night di Sinatra,
in camera mia un fievole raggio di sole mi toccava i capelli,
ero intorpidito dal sonno,
come quando la domenica sai che non andrai a scuola e dormi di piu del solito,
mia mamma e mio fratello di sotto preparavano la colazione come tutti i giorni,
felici,
sorridenti,
come una normale famiglia insomma,
peccato per quel puntino nero che rovinava tutto il foglio,
ovvero io,
io e l’altro me nascosto nella mia mente.

Scesi per mangiare due cose,
i telegiornali parlavano di un incendio li vicino,
nessuno aveva visto nulla,
era sparita anche una ragazza sui 20 anni,
i genitori piangevano nell’intervista
i cornflakes eran troppo morbidi,
mi versai del thè al limone con calma:

“Se aveste saputo cosa faceva vostra figlia alle mie spalle..” pensai..
“Vi ho fatto un piacere fidatevi” -sorrisi, spensi il televisore e usciì per rollarmi una bomba nel bosco, avevo bisogno d’aria.

Avevo sofferto cosi tanto quando scoprii che mi aveva tradito, non mi ero mai sentito cosi, frustrato, arrabbiato, deluso, non so come descriverlo, ma arrivare a ucciderla, sentire prima il suo fiato spegnersi e poi il sangue caldo sulle mani, mi aveva lasciato qualcosa di strano dentro..come una sensazione di sporco.

-Non potrai piu lavarle lo sai?- disse Superbia da dietro lo specchio -Non esiste una gomma per cancellare quel colore dalla tua mente, ma almeno ora non avrai piu paura di essere te stesso no? –

Tirai un pugno contro lo specchio -IO NON SONO UN MOSTRO COME TE!- si ruppe insieme a parte della mia mano destra, resomi conto del fatto caddi per terra e iniziai a piangere : – Che cosa volete ancora da me? –

Per terra da ogni singolo frammento dello specchio proveniva una voce diversa, ma tutte dicevano la stessa cosa : -Vogliamo sangue, e se non ce lo darai noi ti faremo impazzire-

Un suono simile a mille vetri che si rompevano penetro le mie orecchie per qualche secondo, urlai per il dolore ancora, quando, immagino per il rumore, apparve mia mamma preoccupata sulla soglia della porta :

– Che cos’e successo qui Leonardo? Stai bene? – mi diede qualcosa per il taglio alle mani qualche benda, le spiegai che ero scivolato per sbaglio e avevo fatto cadere lo specchio.

-Cerca di stare piu attento la prossima volta Leo, con le cose che succedono al giorno d’oggi in giro, non vorrei mai che ti capitasse qualcosa..-  mi lavò l’ultima goccia di sangue dal viso fissandomi bene negli occhi per assicurarsi che tutto andasse bene, risposi scocciato :

-Come se la televisione potesse strangolarmi, non ti preoccupare sai che so cavarmela no?-

Presi su e uscì con calma,
fuori era quasi sera, il sole stava tramontando, e io dovevo trovare un altro passatempo,

Vibrazione

guardai nel cellulare avevo 3 messaggi, tutti di Filippo, un amico mio che aveva una casa al mare vicino a un lago, stasera organizzava una festa per la fine della scuola, voleva che andassi a metter su un pò di pezzi con la mia console da dj, non potevo dirgli di no giusto?

Mi leccai le labbra,
e dopo aver scelto l’abito perfetto,
presi la strada per il mare,
mentre il sole lentamente si spegneva,
lasciando alla Luna il compito di illuminare i miei passi.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La Casa dei Sette Io – parte 2

  1. Harley ha detto:

    Complimenti!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...