Archivi del mese: agosto 2008

Monotonia(Noia)

« La noia è in qualche modo il più sublime dei sentimenti umani. » (Giacomo Leopardi) La noia (oppure monotonia o tedio) è uno stato di disinteresse o mancanza di energia, come reazione a stimoli che si recepiscono come ripetitivi o soporiferi. … Continua a leggere

Pubblicato in Scuola | 1 commento

Un intervento maturo

Penso che non ritornerà ancora per molto un pensiero come questo quindi, vorrei lasciarlo scritto. Penso che ci sia poco da fare e che parlare magari non servirà a nulla e tutto rimane come sempre, però volevo semplicemente dire quanto … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | 4 commenti

Odio(Una canzone di Odio)

Odio pensare, pensare a qualcun’altro che ti tocca, che si aggrappa con la sua alla tua bocca, Lo Odio.. Odio ricordare, alle guerre tra di me e me stesso, e tu che credevi fossi morto dentro, Lo Odio..   E … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | Lascia un commento

Il Bambino Senza Cuore parte 4

Il conchiglione spezzava in due parti la direzione che prendeva attaccati con le mani la bocca e i denti alla superficie per non cadere il cane e il giovane bambino si ritrovarono sulla Luna, dove saltavano per pochi ma tanti … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | 2 commenti

Il Bambino Senza Cuore parte 3

Trascinati dall’uragano che li inghiottiva sempre di piu verso il grande oceano indiano, la paura era solo curiosità che ancora non era stata soddisfatta, ma all’impatto con l’acqua i polmoni non persero aria, anzi respiravano entrambi, e cio che vedevano … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | Lascia un commento

Il Bambino Senza Cuore: parte 2

    E rieccolo il pallone che sembrava l’alba dal punto che prendeva, salendo, salendo, fermatosi alle pendici tenute ferme da quattro pilastri grigi simili a penne ma tozze e forti come massicci massi, uno dei quattro parlava e visto … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | Lascia un commento

Il Bambino senza Cuore

C’era una volta un bambino bianco con famiglia amore soldi e una casa bellissima, ma era triste, sempre, e dato che non sapeva piangere, ed era strano dato che erano morti tantissimi suoi nonni, i suoi genitori lo portarono lontano lontano, in India, a … Continua a leggere

Pubblicato in Creazioni di Pladis | 2 commenti