Archivio dell'autore: darthpladis

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.

Le braccia del silenzio-

Mi mancava il vuoto, Sapevo che sarebbe tornato, Ma per un secondo ho creduto di avere una possibilità, Di rivedere il cielo e il sole splendere di mille colori, Ma il mio destino è vivere nell ombra, Vedere il mondo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Come la Primavera-

Devo dirtelo, Non posso più rimandare, La nostra vita scorre veloce, Ed io ti voglio vivere, Sara come dovrà essere, Una freccia d’oro lanciata nell ignoto, Senza sapere se colpirà il bersaglio, Con l’anima che urla diamanti! Prenderò il presente … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Paura-

Ho paura, Paura di aprire le finestre del mio cuore, Paura di far uscire tutto quello che ho dentro, Paura di rovinare tutto un altra volta, Paura di non toccare più i tuoi occhi con i miei, Paura di non … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

E ti vengo a cercare-

E ti vengo a cercare come cantava Battiato, Per cogliere le stelle che brillano nei tuoi occhi, Per sentire il tuo profumo accarezzarmi il naso, Come un seme di soffione che vola nei prati estivi, Il mio pensiero si posa … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Anima Dolce –

Quando mi sorridi il cuore si ferma, E l’anima vola, fuori dalla terra, Nascono fiumi, nascono stelle, E sento esplodere il sole dentro la pelle, Non so cosa dire non parlo e ti guardo, Come se fossi un fiore d’un … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ai bordi di una galassia-

Un soffio di vento gelido, Il vuoto fra le braccia urla, Eppure sto ridendo ancora, Con le mani sporche di incubi, Ai bordi di una strada dimenticata, Vagabondo fra felini randagi, Graffio con l’iride, Le noiose ombre che popolano il … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ferdinand il Ranocchio-

Ferdinand era nato Ranocchio, da una famiglia di Rane di acqua dolce che viveva vicino Parigi,era un goffo ranocchio un po gobbo, e con due occhi grandi come il cielo. Una sera mentre tornava a casa saltando di casa in … Continua a leggere

Pubblicato in Le Favole di Francesco | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento