Le braccia del silenzio-

Mi mancava il vuoto,
Sapevo che sarebbe tornato,
Ma per un secondo ho creduto di avere una possibilità,
Di rivedere il cielo e il sole splendere di mille colori,

Ma il mio destino è vivere nell ombra,
Vedere il mondo e perdermi nei suoi labirinti,
Nessuno mi ama come mi ama il vuoto,
Stupido io che mi illudo,
Di valere qualcosa per questi stupidi umani,

Ho fatto parlare il mio cuore per l’ultima volta,
La porta si chiude,
Non sbaglierò più,
Lascerò che il mio spirito si stacchi,
E ritorni a ululare nei boschi dell ignoto,
La dove nessun mortale potrà sporcarmi con le sue bugie,

Libero,
Stretto fra le braccia del silenzio.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...