Crepuscolo-

Ho visto me stesso annegare nel lago,
ma non ho fatto niente,
lo guardavo dimenarsi cercando di tornare su,
invano,
mentre l’acqua entrava nel suo corpo,
fino a congelarne ogni singolo arto,
ed il mare, portarlo giu,
stringendolo nelle sue profondità,
privandolo d’ogni luce o colore,

Ho visto me stesso sparire nel lago,
guardavo i suoi occhi brillare prima di spegnersi,
mentre l’acqua accarezzava i suoi capelli,
fino a scioglierne tutti i nodi,
ed il mare, portarlo giu,
abbracciandolo con bontà,
incoronandolo principe del blu,

Ho visto me stesso piangere nel lago,
e pugnalarsi da solo il cuore in silenzio,
mentre l’acqua brillava sotto la luna,
e le lucciole ne accarezzavano il volto,
trascinandolo nel regno
dove il suo animo avrebbe potuto splendere,
giu fra le braccia di Anfitrite,
quando gli alberi si colorano d’arancio e rosso,
e fuori esplode,
il crepuscolo.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Creazioni di Pladis e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...