I primi raggi del sole –

E ora di partire,
lascio qui il mio passato,
e cambierò di nuovo forma,
fra canali illuminati e canzoni perdute,

Il suono di un sax,
scarpe che seguono la pioggia,
io ho dimenticato l’ombrello,
eppure sorrido,
e ti rivedo,
nella risata di una bambina,

La testa é un alveare di pensieri,
le mani sono freddi rami,
d’un corpo secco,
in cui sboccia in ogni primavera,
un’anima nuova,

La pioggia non passa,
il fumo di una sigaretta magica,
tagliato dalle gocce di gennaio,
il sapore di strada bagnata,
il battito del mio cuore,
le nuvole,
il dolore,
e poi,
i primi raggi di sole,

 

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a I primi raggi del sole –

  1. Giorni

    Tutto è
    nel percorso
    dei giorni
    nel profumo
    di sogni
    e magie
    Mutare
    imprevedibile
    d’istanti
    nel roteare
    di nuove
    emozioni
    Luci ed ombre
    sull’incerto
    percorso
    stringendo
    sempre
    il coraggio

    20.01.2018 Poetyca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...