Il Leone –

E sono ancora qui,
all’ombra di un bicchiere di rosso,
tagliato da una mezza luna crudele,
con piu incubi che sogni fra le mani,

Ho visto nel tempo mutare le forme,
ho visto nel vento l’amore e le onde,
ho scelto il deserto, ma ho perso le orme,
non trovo piu uscita ma spettri e tombe,

Son molte le storie che tengo qua dentro,
ne parlo al silenzio l’accendo e rifletto,
aspetto che Apollo ritorni a dormire,
il bacio di Diana mi leva le spine,

E qui che rimango nel mondo che scrivo,
del resto son stanco mi fermo e respiro,
son tanto cambiato nell’arco di un giro,
la maschera cade a nessuno sorrido,

E qui che riparto,
bruciando il passato,
non conto sul fato,
ma sul sangue versato,
converso col Mare agli altri non parlo,
dal cuore infiammato il Leone é rinato.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...