Bambina

Nel tuo caos,
trovo la mia pace,

Non ti ho mai visto, ne ti ho mai toccato o parlato,
ma sento come se ,i nostri due spiriti si accarezzaserò,
e si ascoltasserò, nella pena che ci affligge,
quella stessa maledizione, che ci toglie il sonno dagli occhi..

Cosi dolce fai tuo il caos,
che ti si avvolge ai fianchi,
come la piu bella fra le farfalle,
e la stringi a te con amore,

Come quell’affetto che vorrei darti,
ora che i demoni ti circondano,
vorrei strappar via ogni dolore dal tuo cuore,
e farlo mio per vederti sorridere ancora,

Ma tu non mi guardi, vedi solo gli spettri,
ti chiudi in te stessa, sotto le coperte,
col tuo passato di spine piangendo,
fino a dimenticarti del presente,

Alzati bambina, non esiste la paura,
é tutta in te e piu l’ascolti piu diventa cupa,
quella non sei tu, é solo un tuo riflesso,
vedo bene chi sei, vedo oltre il tempo,

Non puoi nascondere la luce che celi dentro,
il tuo canto m’ha risvegliato dal sonno eterno,
ti sento accanto come sento il mio tormento,
perso nell’incanto di quello che sto sentendo,

E se da una parte mi sento maledetto,
é cosi bello sentir battere il mio petto,
da troppo tempo fermo da un cuore spento,
ora si alza e vola mentre sto scrivendo..

Il cielo é bello, l’estate gioca con i cuori,
non sai quando o dove, ma sai che ti innamori,
nei suoi colori ritrovi tante storie belle,
favole di mare, che cantano le stelle.

1510546_10205358934722025_2385181823799899117_n

————————

Anche se so che per te non é la stessa cosa, ti scrivo questa poesia,
per farti capire che mi basta questo, mi basta sentir vivo il mio animo ancora una volta,
grazie a te alle tue poche parole, alla tua presenza,
e al tuo caos che somiglia cosi tanto al mio..mi hai fatto tornare la voglia di scrivere poesie.
Una voglia che avevo perso, che avevo scelto di perdere seguendo demoni che hanno distrutto e calpestato il mio cuore fino a renderlo uno straccio vecchio consumato dal tempo..ma credo fosse destino che imparassi dai miei stessi errori per crescere la vita ti mette di fronte spesso a ostilità piu grandi per metterti alla prova..per temprarti..

Ora sono solo é vero, ma non mi sono mai sentito cosi completo come in questo momento,
libero come il Vecchio pescatore di Hemingway fra i flussi del mare.. libero di far volare la mia anima piu in alto dell’esistenza.. e via ancora piu su…fino ai limiti del creato..

Spero che risolverai ogni tuo problema con te stessa, e che un giorno vicino o lontano,
ritroverai quella pace che ora io ho trovato grazie a te.

Francesco.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Creazioni di Pladis e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...