Andromeda – Parte 1- Prologo

Sono in viaggio da qualche anno,
ho lasciato la terra quando ho capito che non appartenevo piu a quel piccolo pianeta blu,
quand’ero piccolo sognavo di diventare proprio questo,
ma non avrei mai pensato di ritrovarmi qui..

Gli esseri umani mi avevano svuotato, reso completamente apatico, l’unica persona che mi faceva sorridere era mio fratello, ma una volta cresciuto prese la sua strada come tutti noi,
e anche se il cuore mi piange ancora..si dimenticò di me, e mi rimase solo il mio lavoro..

Donne?
Non ne parliamo, e un argomento che ho lasciato perdere qualche mese prima di salire sull’astronave Andromeda, l’ho battezzata cosi perché é quello il mio obiettivo,
raggiungere la galassia di Andromeda,
in particolare, un pianeta molto simile alla terra di nome Gliss,
la sua composizione chimica é identica a quella della terra, ma é grande nove volte di piu..

Beh se devo esser sincero c’era una donna, prima di partire sognavamo di sposarci di far figli e famiglia..era cosi bella, mi faceva sorridere tanto, ma mi tradì per un uomo con piu soldi dei miei..io persi la voglia di vivere, cercai di uccidermi con l’alcool, con droghe, acidi, oppiacei , insomma speravo che la memoria si potesse cancellare cosi..ma..non funzionò nulla.. mi ritrovai solo con me stesso..

Finì sotto cure ridotto come uno straccio strappato in ospedale, e dopo aver toccato il fondo, ritrovai il mio sogno una sera, e da quel momento in poi concentrai ogni mio giorno e fibra per raggiungere quest’obiettivo..

E riuscì a farcela..anche se spesso la solitudine da me scelta, mi faceva sentire solo freddo senza speranza..io non mi sono arreso..

Il giorno della partenza, non c’era nessuno a salutarmi, ma solo un vento caldo che muoveva la sabbia del deserto dove tutte le attrezzature necessarie eran state montate,
compresi quel giorno di non appartenere piu a questo mondo..ma di appartenere al mio sogno..

Non mi interessavano piu le persone ma raggiungere quel desiderio che avevo dentro di me, era l’unica cosa bella che mi era rimasta..

Presi coraggio strinsi un paio di mani, ringraziai i miei superiori per gli auguri,
ogni televisione e stampa ne parlò ,ma firmai per impedire la divulgazione delle mie foto, non volevo che si vedesse il mio volto, bastava il nome..tanto nell’arco di una settimana dopo qualche film stupido e notizia ignorante tutti si sarebberò dimenticati di me..anzi il giorno stesso..

Una volta salito sopra Andromeda, sapevo che non avrei mai piu rivisto quel piccolo pianeta, ma non piansi, anzi..mi misi a ridere..e partì..

Superato l’ultimo strato dell’atmosfera, guardai la Terra..sembrava un minuscolo diamante in un lago nero.

-Comandante..procedo? –

Il computer centrale di Andromeda era l’unica* (l’interfaccia era stata configurata con un profilo che simulava la voce di una donna) “persona” con cui potevo parlare d’ora in poi,
ogni suono ogni appunto ogni scoperta veniva registrata dentro il suo hard disk interno..
Si chiama I.v.y (Intelligence Virtual Model Y)..un prototipo di incredibile fattura della tecnologia giapponese/ americana..una piacevole compagnia..

-Si procedi Ivy- e mi chiusi dentro nel mio letto antigravitazionale,

Il computer elaborò la risposta;

-Imposto le coordinate per la galassia di Andromeda-

E l’astronave sparì nel cosmo.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Creazioni di Pladis e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...