Labbra

Eravamo soli,

soli nella stanza quadrata, circondati dai libri di Orazio dei grandi maestri latini e greci,
una piccola finestra colorava di una luce dorata le pagine dove la mia fantasia sgorgava,
senza pace e senza volto come un demone sopito nel piu nero e profondo inferno divino,
virgole scarabocchi schizzi spazi fulmini uscivano dalle mie penne blu e rossa,
si incrociavano fra di loro e creavano una dimensione dove io e te eravamo uniti,
vivi e veri, puri come il sorriso di una madre che abbraccia il figlio appena nato,
pieno di una gioia cosi grande che toglieva il respiro,
mi fermai un attimo,

giusto per rendermi conto di quello che avevo buttato fuori dalla mia mente,
mi accarezzai i capelli piano, tu mi guardavi gia da qualche minuto,
in silenzio, con un sorriso che mi seguiva da 4 anni,
ma non riusciva mai a dirmi quello che voleva davvero,

fu tutto cosi veloce e vero che a ricordarlo ora mi trema ancora il cuore,

prese le mie mani con dolcezza e le posò sui suoi fianchi,
e poi

le sue labbra

le sue labbra mi strapparono quel che rimaneva della mia identità,
la camera non esisteva più, era cielo, era mare, eran nuvole spazio eternità e oblio,
qualcosa di avvolgente come serpenti mi stringeva a lei in una danza senza fine,
una danza di lussuria e passione, che da lenta aumentava dolcemente,
le colonne dei libri vibravano di luce propria di anima di respiri e vita!

Non é in quelle pagine il segreto, il segreto vive nelle sue labbra,
vive, parla, accarezza, avvicina a se un volto e lo bacia,
e solo in quel momento,
quando due universi si toccano nel silenzio di una camera piena di libri con parole vuote,
é solo in quel momento,
nell’attimo in cui le labbra si sfiorano e si lasciano prima di incontrarsi di nuovo,
solo allora,
perso nel sapore del tuo spirito,
con le mani strette al corpo come se dovessi volar via
non so per quale motivo..ma in quel momento ho compreso,

di aver imparato di piu dai tuoi baci che dalle pagine di tutti i libri che ho letto..

Grazie.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Creazioni di Pladis e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...