Gocce Notturne

Gocce notturne di una memoria stanca,
con le mie ultime forze cerco invano di mettere al sicuro quel poco che ancora ricordo di lei,
quel poco che mi rimane di lei..

Nei miei sogni ella vive e permane reale come questo schermo che divide me dai tuoi occhi,
incontrarsi nel subconscio credo sia un segno, o almeno un allarme che il tuo cuore vuol dire a te in silenzio..vuol dire che quella persona ti piace, o la ami segretamente, o ne sei inconsapevolmente attratta fino alla morte..ma reprimi il tuo istinto, per comodità forse,
o per non ammettere certe cose di te stesso..
E quando reprimi un sentimento o un emozione, si crea in te inconsciamente, un altro te, un te stesso che quando dormi esprime ciò che tu non esprimi nel tuo normale vivere..

Perché incontro te nei miei incubi, e nei miei sogni dunque?
Quella sera ricordo che addirittura compresi il fatto di non essere sveglio,
ma di esserlo nel sogno di capire che era un sogno lucido proprio perché ero li con te,
tu non ci credevi e mi prendevi in giro..come darti torto infondo..
Ma poi per dimostrartelo puntai verso una nuvola a caso, e presi il volo,
solo pensando che volevo volare..capii che ero davvero nel mio sogno,
e tu eri lì con me,
che si possano incontrare altri sognatori mentre si dorme?
O é tutto un film della propria mente senza ponti onirici verso altri “Io”?

Volammo per il cielo azzurro senza fermarci per non so quanto,
e quando ti guardavo vedevo altri mondi nascosti nei tuoi occhi,
come l’acqua di una fontana colma scendeva cosi profonda in te la verità,
l’essenza che ti porti dentro é un dono dell’universo,
forse sono proprio i tuoi occhi che mi chiamano di sera e mi permettono di vederti
di stringerti e ridere con te quando morfeo bacia la mia fronte..

L’unica cosa che sò é che in questo periodo i sogni lucidi o non, sono tutto il mio mondo,
e tu che appari e scompari dalla mia memoria come lo stregatto di alice o come lo scirocco fra le gambe degli amanti stesi sulla riva del mare in luglio..accompagnami verso questa follia,
verso la mia ultima via, verso un sogno che dura una vita, e una vita che dura un sogno..

E il mio sogno ora sei tu.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Creazioni di Pladis e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...