Furia

Energia che scorri fiume fra le mani della notte,
non curarti di me sceglimi solo nel momento del risveglio,
quando ancora si vedono i raggi del sole correre nei campi, fra il grano,
quando i bambini dormono e i loro sogni fanno nascere nuovi mondi,
non curarti di me, perché io non ti ascolterò, non piu.

M’innamorerò del silenzio di nuovo,
per ringraziarlo gli donerò una corona di solitudine,
l’ha sempre reso felice, ed io crescerò fra le sue gelide promesse,
all’ombra,
dove nessuno ricorda il nome di se stesso,
e quando sorgerà il primo sorriso,

sarò d’immortale virtù forgiato,
come la spada di Riccardo III
annegherò nella mia stessa furia,
senza paura,
morto ,pallido volto fra le braccia di madre natura.

Francesco Nori

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...