Acciaio nei Polmoni

Il lago delle luci che ho sopra di me lago quasi un fiume se non spezzato da piastrelle d’acqua..alzo la mia testa, non quella che ho addosso,
quella e solo un recipiente, un recipiente pieno di acqua che si muove avanti e indietro..avanti, e indietro..
Avrei voluto che quei passi non finisserò mai, ma sono fatto di carne, non posso vivere per sempre, non posso essere perfetto,
non posso continuare a guardarmi cosi da lontano, non riesco ad essere cosi vicino, non riesco..
 
L’aria delle città e piena di quello che mi serviva per dimenticarmi le emozioni, nell’aria c’e piombo e io piano piano, lo prendevo goccia dopo goccia,
braccia e volto prendevano il colore del grigio, un sorriso scolpito nell’acciaio, era l’unico modo che avevo per sorridere..l’unico davvero.
 
Ora mi tocca ritornare a ricaricarmi l’anima..magari qualcuno riuscirà a togliermi la spina, e a donarmi la pace.

Informazioni su darthpladis

Sono un ragazzo che ama l'arte in tutte le sue forme, dal teatro al cinema, dalla musica alla natura, dalle labbra di una ragazza alla pietà di michelangelo. Amo scrivere romanzi storie poesie favole e canzoni, viaggiare, e conoscere sempre cose nuove.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...